CASE STUDY
ADRIGAS S.P.A. sceglie Coswin
come proprio CMMS e WFM

Case Study

Cliente

Adrigas

Settore Attività

Distribuzione Gas

Paese

Italia

La realtà di ADRIGAS S.p.A.

ADRIGAS S.p.A. è una realtà industriale attiva nel settore della distribuzione del gas naturale, in cui vanta competenze di eccellenza sul fronte della sicurezza e della qualità dei servizi.
Dal 1959 progetta, realizza e gestisce una rete di gasdotti in Emilia Romagna e nelle Marche che oggi misura ben 2.700 chilometri ed annovera 19 cabine di riduzione e misura (Re.Mi.) ed oltre 600 gruppi di riduzione.

L’attività di ADRIGAS S.p.A. si esplicita in un costante impegno nei confronti della cittadinanza e di oltre 170.000 Clienti finali. Al fine di garantire qualità e continuità di servizio ADRIGAS S.p.A. ha sempre mirato all’efficientamento dei propri processi manutenzione. A tal proposito l’azienda si avvale di sistemi per l’analisi gascromatografica del gas immesso in rete, garantendone la purezza ed individuando possibili fonti di “inquinamento” della composizione.
A questo si aggiunge il perlustramento ciclico dei gasdotti attraverso un sistema automatico di ricerca delle dispersioni, implementato sia in versione veicolare che pedonale, basato su tecnologia ottica con cui vengono analizzati campioni di gas aspirato ad altezza suolo.

Un’estesa rete di telecontrolli, sia per quanto concerne il monitoraggio degli impianti di riduzione e/o misura sia in relazione al livello di pressione fornita nei punti nevralgici della rete, consente di valutare costantemente lo stato di esercizio sui diversi gasdotti, permettendo di agire preventivamente o fornire assistenza in tempo reale in caso di pronto interventi.

La sfida di ADRIGAS S.p.A.

Con l’avvento dei moderni sistemi di smart-metering e, più in generale, della nuova concezione di rete come “smart-grid”, in cui l’energia del futuro non verrà più unicamente distribuita nelle sue forme classiche (acqua, luce e gas) ma verrà anche interscambiata (energia elettrica prodotta da forme rinnovabili ed immagazzinata sotto forma di gas o biometano prodotto privatamente ed immesso in rete), l’azione del telecontrollo è divenuta sempre più capillare, spingendosi fino ai punti utenza. Oggi, grazie ai contatori elettronici è possibile riceve giornalmente non solo i dati di consumo dei clienti finali ma anche tutti i parametri che determinano la qualità della distribuzione del gas sul punto di riconsegna, dalla pressione in uscita alla temperatura, dalla portata ai flussi inversi.

ADRIGAS S.p.A., pioniera in questo settore con progetti radio e con la creazione di un proprio sistema di acquisizione dei dati, sfrutta queste tecnologie in sinergia con i telecontrolli di cui sopra al fine di alimentare le proprie attività di manutenzione statistica e predittiva. La prima riceve i dati dal feedback dei tecnici in campo, guidati nella compilazione di schede per l’identificazione delle problematiche sui misuratori, mentre la seconda deriva dall’analisi prestazionale sugli impianti e sulla rete in genere, da cui partire per l’elaborazione dei piani di manutenzione. L’intento finale è quello di derivare un modello manutentivo dall’unione dei due sopra descritti, al fine di ottenere un’ottimizzazione dei tempi di intervento ed una predizione della risoluzione delle problematiche in base ai dati statistici raccolti.

Perchè ADRIGAS ha scelto COSWIN 8i

In questo scenario ADRIGAS S.p.A. ha scelto Coswin come proprio CMMS e WFM per le attività di campo. La configurabilità concessa dal software, sia lato GUI che lato processi, con l’introduzione di codice pl/sql custom, ha consentito di differenziare le maschere in base ai diversi settori aziendali, adattandole sia alle esigenze degli operatori che alla necessità di rappresentare i dati in modalità specifiche. L’inserimento di controlli (anche complessi, con condizioni multiple in and o in or) sui campi di input riduce l’errore umano e permette di creare una sorta di wizard nell’evasione degli ordini di lavoro.

 

L’utilizzo di Coswin è stato esteso anche alle attività di laboratorio, in particolare a quelle di taratura periodica, assimilabile a manutenzione programmata sulle apparecchiature di misura sopra citate, sia per quelle installate nelle cabine che per quelle impiegate nelle rilevazioni o analisi sopra descritte. La possibilità di definizione dettagliata degli addetti, completa di strumentazione DPI annessa è stata sfruttata per assegnare ai nostri tecnici in campo sia i dispositivi di protezione che le strumentazioni minime richieste nel caso di operazioni manutentive su impianti e aree a forte rischio esplosivo. Le stesse attrezzature sono legate ad attività di taratura periodica secondo quanto sopra descritto.

Sviluppo e Implementazione di Coswin per ADRIGAS S.p.A.

software gestione manutenzione

A livello architetturale il CMMS si trova interfacciato al gestionale amministrativo attraverso i Web Services (WS) esposti da entrambe i sistemi. Gli ordini di lavoro vengono generati dal Customer Information System (CIS) aziendale ed inviati a Coswin. La gestione e pianificazione degli stessi è delegata al CMMS che, al termine delle attività, provvede ad invocare un WS esposto dal CIS per consuntivare l’ordine anche lato gestionale dove viene elaborata la parte amministrativa, prettamente legata alla fatturazione delle prestazioni al venditore.

A livello architetturale il CMMS si trova interfacciato al gestionale amministrativo attraverso i Web Services (WS) esposti da entrambe i sistemi. Gli ordini di lavoro vengono generati dal Customer Information System (CIS) aziendale ed inviati a Coswin. La gestione e pianificazione degli stessi è delegata al CMMS che, al termine delle attività, provvede ad invocare un WS esposto dal CIS per consuntivare l’ordine anche lato gestionale dove viene elaborata la parte amministrativa, prettamente legata alla fatturazione delle prestazioni al venditore.

Per la pianificazione degli ordini è stato sviluppato un sistema interno basato sul motore di calcolo offerto da Apache per la risoluzione di problemi non lineari attinenti a questo ambito, noto come OptaPlanner. Il tool è in grado di ottimizzare la pianificazione degli ordini di lavoro, intesa come assegnazione degli addetti, delle date ed anche dell’ordine di esecuzione, in base a vincoli prestabiliti, tra cui si elencano i principali: le skill dei singoli tecnici, l’ufficio d’afferenza, le causali d’ordine gestite da ogni ufficio e le competenze richieste per la loro esecuzione (in modo da intersecarle con le skill offerte dal tecnico preposto), la priorità degli ordini, la geolocalizzazione degli operai e del luogo di lavoro, la creazione dell’ordine di esecuzione ottimale degli ordini per singolo addetto considerando il loro tempo medio di esecuzione ed i percorso previsto. Infine, i dati ottenuti dall’elaborazione vengono passati a Coswin attraverso il WS di aggiornamento degli ordini di lavoro.

In qualità di applicativo WFM, Coswin viene utilizzato su tablet attivando gli schemi in modalità touchscreen, secondo quanto consentito nativamente dal software stesso. In questo modo è possibile mantenere le configurazioni ed i controlli previsti su base desktop, riproponendo lo stesso comportamento dinamico della GUI su versione portatile, non raggiungibile con la soluzione Nom@d (applicazione di campo su Os Android proposta da Siveco per le attività di campo).
Il porting iniziale dei dati è stato facilitato dalla presenza dell’apposito tool Clic-Clac, con cui sono state importate le anagrafiche degli impianti e le guide lavoro per ognuno di essi. ADRIGAS S.p.A. si avvale anche di IDE, altro tool offerto da Siveco per la gestione di transazioni di magazzino massive o feedback su ordini di lavoro. Al fine di generalizzarne l’utilizzo è stato predisposto un WS con metodo singleton in modo tale da accodare le chiamate. Si crea intrinsecamente una coda di transazioni tale da garantire l’ordine cronologico dei trasferimenti e/o uscite, alla base della consistenza dei controlli di coerenza sulle movimentazioni, fondamentali nel caso di spostamenti di matricole. Il WS prodotto costituisce un’interfaccia base che elabora le informazioni sulle transazioni producendo file di input per IDE, invocato via batch dal WS stesso.

La consulenza ed il supporto di Siveco Group

A livello architetturale il CMMS si trova interfacciato al gestionale amministrativo attraverso i Web Services (WS) esposti da entrambe i sistemi. Gli ordini di lavoro vengono generati dal Customer Information System (CIS) aziendale ed inviati a Coswin. La gestione e pianificazione degli stessi è delegata al CMMS che, al termine delle attività, provvede ad invocare un WS esposto dal CIS per consuntivare l’ordine anche lato gestionale dove viene elaborata la parte amministrativa, prettamente legata alla fatturazione delle prestazioni al venditore.

Per la pianificazione degli ordini è stato sviluppato un sistema interno basato sul motore di calcolo offerto da Apache per la risoluzione di problemi non lineari attinenti a questo ambito, noto come OptaPlanner. Il tool è in grado di ottimizzare la pianificazione degli ordini di lavoro, intesa come assegnazione degli addetti, delle date ed anche dell’ordine di esecuzione, in base a vincoli prestabiliti, tra cui si elencano i principali: le skill dei singoli tecnici, l’ufficio d’afferenza, le causali d’ordine gestite da ogni ufficio e le competenze richieste per la loro esecuzione (in modo da intersecarle con le skill offerte dal tecnico preposto), la priorità degli ordini, la geolocalizzazione degli operai e del luogo di lavoro, la creazione dell’ordine di esecuzione ottimale degli ordini per singolo addetto considerando il loro tempo medio di esecuzione ed i percorso previsto. Infine, i dati ottenuti dall’elaborazione vengono passati a Coswin attraverso il WS di aggiornamento degli ordini di lavoro.

In qualità di applicativo WFM, Coswin viene utilizzato su tablet attivando gli schemi in modalità touchscreen, secondo quanto consentito nativamente dal software stesso. In questo modo è possibile mantenere le configurazioni ed i controlli previsti su base desktop, riproponendo lo stesso comportamento dinamico della GUI su versione portatile, non raggiungibile con la soluzione Nom@d (applicazione di campo su Os Android proposta da Siveco per le attività di campo).
Il porting iniziale dei dati è stato facilitato dalla presenza dell’apposito tool Clic-Clac, con cui sono state importate le anagrafiche degli impianti e le guide lavoro per ognuno di essi. ADRIGAS S.p.A. si avvale anche di IDE, altro tool offerto da Siveco per la gestione di transazioni di magazzino massive o feedback su ordini di lavoro. Al fine di generalizzarne l’utilizzo è stato predisposto un WS con metodo singleton in modo tale da accodare le chiamate. Si crea intrinsecamente una coda di transazioni tale da garantire l’ordine cronologico dei trasferimenti e/o uscite, alla base della consistenza dei controlli di coerenza sulle movimentazioni, fondamentali nel caso di spostamenti di matricole. Il WS prodotto costituisce un’interfaccia base che elabora le informazioni sulle transazioni producendo file di input per IDE, invocato via batch dal WS stesso.

COSWIN 8i

Scopri il nostro software CMMS Coswin 8i e come può aiutare la tua azienda nella gestione della manutenzione.

In 30 anni, il Gruppo Siveco ha acquisito una solida esperienza nella gestione di progetti CMMS di tutte le dimensioni. La nostra azienda dà priorità al Customer Care ed è riuscita a creare un solido rapporto di fiducia con diverse centinaia di clienti, siano essi grandi gruppi internazionali o PMI.

  • 33 anni di esperienza nel CMMS con 90 000 utenti Coswin nel mondo
  • Un’offerta su misura che si adatta alla vostra organizzazione e alla vostra attività