Software manutenzione industriale e Manutenzione 4.0

Scopriamo quali sono gli aspetti chiave della Manutenzione 4.0 riguardo i software di manutenzione industriale e le competenze degli operatori che la eseguono.

Il primo passo per intraprendere il percorso che porta all’implementazione dell’Industria 4.0 è costituito dall’adozione di un efficiente CMMS collegato a tutti gli altri sistemi aziendali. Investire in un CMMS è una è una scelta che offre numerosi vantaggi. Non solo contribuirà a migliorare le condizioni organizzative ma anche a spingere l’azienda verso il successo.
La nuova rivoluzione industriale è in corso e così come accade in ogni cambiamento significativo, le aziende sono entrate in una fase in cui si rende necessario rimettere in discussione regole e procedure.

Grazie allo sviluppo parallelo di software manutenzione industriale con potenze di calcolo sempre più elevate affiancati a sensoristica, robotica e tecniche analitiche più precise ed affidabili, oggi si può disporre di macchinari non solo in grado di scambiare informazioni con loro simili e con altri dispositivi ma perfino di prendere decisioni in tempo reale.
La grande mole di dati che possono essere raccolti, definita non a caso col termine “big data”, riguarda non solo gli aspetti del prodotto ma anche lo stato degli impianti. Per selezionare quelli di reale valore e scartare quelli inutili e/o fuorvianti è necessario ricorrere all’impiego di software manutenzione adeguati.

Integrazione di un CMMS

La possibilità di essere facilmente integrato con gli altri sistemi in uso nell’azienda è una delle peculiarità che contradistingue i CMMS, software manutenzione industriale in grado di ottimizzare sia le classiche attività di manutenzione che quelle relative al Plant Asset Management. Acquisire le competenze per usare un CMMS non è complicato per manutentori ed operatori che già operano abitualmente con un computer, è comunque importante che il CMMS prescelto sia stato personalizzato per rispondere alle esigenze dell’azienda e che possa essere utilizzato anche da dispositivi mobili come smartphone e tablet.

La manutenzione 4.0

Naturalmente in tali nuovi scenari, quello della manutenzione è sicuramente uno dei settori che svolge un ruolo strategico nel processo di cambiamento. Le aziende impegnate a mantenere aggiornati i vari processi manutentivi saranno quelle più pronte a spiccare il salto verso il rinnovamento della manutenzione 4.0. E’ importante a tal riguardo ricordare il significato di due punti chiave su cui si basano le moderne tecniche di manutenzione: la Manutenzione predittiva e la Formazione dei manutentori.

Manutenzione predittiva

Questo tipo manutenzione preventiva rappresenta sicuramente la più raffinata tecnica per misurare ed estrapolare parametri al fine di determinare il tempo rimanente prima che si verifichi un guasto. Monitorando lo stato dei macchinari è possibile raccogliere ed analizzare informazioni utili per individuare criticità ed intervenire per tempo evitando o riducendo al minimo i tempi di fermo produttivo.

Formazione del personale

La nostra breve panoramica sulla manutenzione 4.0 non può non approfondire l’aspetto formativo delle risorse umane inserite in questi innovativi contesti. I nuovi software manutenzione industriale porteranno i lavoratori a convivere con macchine sempre più intelligenti, di conseguenza il carico di lavoro mentale andrà sempre più a sostituire quello fisico. In particolare l’impiego di dispositivi intelligenti e connessi a sistemi informatici di gestione della manutenzione, come ad esempio i CMMS, richiedono il possesso di competenze anche di tipo informatico. Pertanto lo sviluppo delle competenze del personale manutentore acquisisce una sempre più crescente importanza con l’evolvere delle tecnologie. E’ fondamentale che, oltre a possedere capacità specifiche per intervenire sui macchinari, il manutentore sia in grado di impiegare ed interagire con dispositivi e strumenti informatici. Le aziende sono consapevoli che la tecnologia può essere acquistata ma non così le competenze dei propri manutentori, per questo investono su di essi tempo e risorse economiche in corsi di formazione certificati. Per funzionare efficacemente infatti l’industria 4.0 presuppone l’operato di team manutentori orientati al multitasking.

Vuoi migliorare la manutenzione della tua azienda
Scopri il nostro software di gestione manutenzione Coswin 8i
Scopri il nostro Coswin 8i